Imola. L'ex sindaco di piazza Matteotti Daniele Manca, 49enne candidato al Senato nel listino proporzionale come capolista del Pd, è stato eletto a palazzo Madama nonostante in città il Pd non abbia certo brillato (ma non lo ha fatto in tutta Italia) con il 30,46% dei voti quando nel 2013 ne conquistò il 43,69%. Manca che però era candidabile ma ineleggibile secondo un'antica legge degli anni '50. Sarà il nuovo Senato, dove il Pd sarà fortemente minoritario con una pattuglia stimata in una cinquantina di senatori o poco più, a decidere sulla sua sorte definitiva anche se esistono dei precedenti favorevoli a una sua elezioni. Vero è che questo Senato è completamente diverso dai precedenti.

Manca comunque terrà una conferenza stampa dove spiegherà una serie di cose e farà un'analisi sul voto il 6 marzo alle 11.30 nella sede del centrosinistra in via Mazzini 27.

(m.m.)