Imola. Incredibile. Non era mai accaduto prima nel territorio imolese e la vicenda potrebbe essere molto inquietante. I carabinieri della Compagnia di Imola e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Bologna hanno avviato le indagini per risalire alle cause di morte di un uomo, con documenti addosso, che il 6 marzo mattina è stato trovato privo di vita all'interno della “Discarica per rifiuti non pericolosi di via Pediano, località Tre Monti”. Sul posto sono intervenuti il Medico legale, dott.ssa Donatella Fedeli e il Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Bologna, dott.ssa Morena Plazzi.

Al momento si indaga per occultamento di cadavere, ma eventuali altri reati potrebbero essere ipotizzati nelle prossime ore. Bisognerà capire se le tumefazioni sul corpo, trasportato presumibilmente su un camion dotato di macchina compattatrice, sono pre o post mortem. Sarà disposta un'autopsia.