Faenza. Previste per sabato 24 e domenica 25 marzo le due giornate di primavera del Fondo ambiente italiano (Fai) dedicate alla riscoperta del patrimonio artistico e culturale del Belpaese; in particolare, nella provincia di Ravenna si terranno numerose visite guidate a cura delle distinte delegazioni Fai.

Nelle zone di Brisighella e Faenza, saranno tre gli appuntamenti turistici che si terranno sia la mattina che il pomeriggio. In particolare, a Brisighella sarà possibile visitare la Cripta della Chiesa di San Giovanni in Ottavo, in via della Pieve del Tho', mentre a Faenza due sono i monumenti visitabili: sarà possibile infatti vedere la Cripta della Chiesa di Sant'Ippolito (l'intera chiesa si potrà visitare anche nella parte alta sempre tranne che la domenica a causa della consueta messa domenicale), assieme al sistema ipogeo (sotterraneo) della fontana monumentale di piazza della Libertà (con un'analisi anche sulla parte sopraelevata), iniziativa resa possibile grazie anche alla collaborazione tra il gruppo Fai di Faenza e l'Associazione “Amici della fontana”.

Iniziative, queste, che permettono a chiunque ne aderirà di vivere un'esperienza unica e non convenzionale all'insegna della valorizzazione del nostro patrimonio.
A Faenza e a Brisighella, così come in tutte le altre province del ravennate, Ravenna compresa, le visite saranno tenute da apprendisti Ciceroni d'eccezione; in particolare, nel faentino a guidare i turisti (in lingua italiana e in lingua inglese per gli stranieri) saranno i ragazzi del Liceo “Torricelli-Ballardini”, dell'Istituto Tecnico Commerciale “Oriani” e dell'Istituto “Strocchi”.

Per conoscere i luoghi da visitare e iscriversi alle giornate Fai vai su www.giornatefai.it o scaricare l'omonima app per smartphone.

(Annalaura Matatia)