Faenza. Le buone pratiche stanno di casa a Faenza. Sono diversi i progetti che coinvolgono il mondo associativo e istituzionale finalizzati ad una riduzione dei rifiuti. Lunedì 26 marzo il Consiglio comunale di Faenza ha approvato (tutti favorevoli, solo 3 astenuti) il regolamento attuativo del progetto “Disimballiamoci! Verso rifiuti zero”, proposto dalle associazioni Gruppo acquisto solidale, Legambiente e Rete rifiuti zero, con un ordine del giorno che contiene vari impegni per la riduzione dei rifiuti.
Ecco il testo del regolamento >>>>. Ora parte la sperimentazione. I negozianti son o invitati ad aderire.

Ecofeste scolastiche è un progetto ideato e proposto dalle associazioni ambientaliste, patrocinato dal Comune di Faenza e diramato a tutte le scuole con l'invito ad aderire: una buona pratica da copiare in ogni Comune.

Stoviglioteca per feste di compleanno o private: dopo la pannolinoteca (prestito gratuito di pannolini lavabili gestita da noi mamme volontarie del Gaaf) a Faenza nasce anche la “stoviglioteca”, cioè il prestito di un kit di piatti, bicchieri e caraffe lavabili, atossiche, in plastica dura, a tutte quelle famiglie che vogliono organizzare festicciole ecologiche per i loro bambini. Altra esperienza da divulgare.