Faenza. Una competizione che premia i progetti d'impresa innovativi: così si riassume il concetto di Start Cup, iniziativa promossa e coordinata da Aster, società per l'innovazione e la ricerca industriale, e dalla Regione Emilia Romagna, in collaborazione con le università, Confindustria Emilia e numerosi partner sul territorio regionale. Finanziata dal Fondo sociale europeo, la Start Cup consente la partecipazione di aspiranti imprenditori, da soli o in gruppo, che intendono sviluppare in Emilia Romagna progetti innovativi, previa applicazione entro il 24 maggio prossimo, giorno di chiusura del bando, di un modulo sul sito www.startcupemiliaromagna.it.

Per presentare il concorso, ascoltare gli aspiranti imprenditori ed esaminare la validità delle loro idee è previsto uno scouting tour del Barcamper, ufficio mobile che farà tappa nelle principali città della nostra regione, previa prenotazione sempre al link sopracitato; il Barcamper farà tappa a Faenza (in piazza della Libertà) durante la mattinata dell'11aprile.

I quaranta migliori progetti selezionati parteciperanno a due giorni di formazione con esperti, dopodichè solo venti progetti avranno accesso alla seconda fase,che consiste in una settimana intensiva di lavoro sulla business idea; superata anche questa tappa, solo dieci gruppi verranno ammessi alla finale a Bologna il 9 ottobre di quest'anno, e 3 saranno i vincitori di tre contributi regionali offerti dagli sponsor: il premio Cofiter di 7 mila euro, per il primo classificato, il premio Emilbanca per il secondo da 4 mila euro e un premio speciale di 5 mila euro offerto da Manager Italia Emilia Romagna, per il miglior progetto nel settore dei servizi e/o del terziario, il tutto per un montepremi complessivo di 37mila euro

Ai tre vincitori regionali sarà assegnato un premio speciale offerto da Federmanager Bologna-Ravenna. Inoltre ,è importante dire che primi tre progetti vincitori della Start Cup Emilia Romagna parteciperanno al Premio Nazionale per l'Innovazione, promosso dalla rete nazionale degli incubatori di impresa universitari, in programma a Verona il 29 e 30 novembre 2018; è infine prevista l'assegnazione- sempre nell'ambito del concorso-di 2 premi speciali e 13 locali.

(Annalaura Matatia)