E sono 31! Ci riferiamo agli anni di Cassero Jazz, che torna da domani sera a Castel S. Pietro, con un programma di grande musica! La rassegna castellana, che si svolge nell'ambito di quella regionale “Crossroad” Jazz Network e grazie al duraturo sodalizio della Uisp di Castel S. Pietro e del Combo Jazz Club di Imola ci ha abituato negli anni ad appuntamenti originali con nuove produzioni e progetti e ad una qualità indiscutibile. L'edizione 2018 tuttavia offre tre serate davvero d'eccezione a partire da domani 13 aprile.

Inaugura la tre giorni il sassofonista e clarinettista friulano Francesco Bearzatti più volte ospite di Cassero Jazz. Un omaggio al grande Duke Ellington con il solo Duke Ellington: Soundo of Love apre la serata che prosegue, nella seconda parte con il duo che vede lo stesso Bearzatti affiancato dal chitarrista veneto Federico Casagrande. I due musicisti che vivono entambi a Parigi propongono il nuovissimo progetto Lost Song.

Sabato 14 torna dopo 25 anni (dal lontano 1993) Enrico Rava uno dei grandi della tromba, figura emblematica della scena jazz italiana che con Enrico Pierannunzi altro nome del jazz nazionale, si presenta con Makiko Hirabayashi, pianista giapponese residente a Copenhagen scoperta da Rava durante un tour nipponico.

Cassero Jazz conclude Domenica 15 aprile con l'appuntamento più atteso, il concerto del nuovo trio del sassofonista e polistrumentista inglese John Surman. Classe 1944, musicista originale, voce preziosa della migliore scena europea e internazionale Surman vanta collaborazioni di grande prestigio come quelle con John McLaughlin, Chris McGregor, Mike Westbrook, Gil Evans, Paul Bley, Jack  DeJohnette, Carolyn Carson  solo per citarne una piccola parte. A Castel San Pietro Terme , per l'unica data italiana il musicista inglese presenterà il recentissimo cd “Invisible Threads” realizzato per l'etichetta tedesca “ECM” accompagnato da Nelson Ayres al  pianoforte e da  Rob Waring al vibrafono e alla  marimba.

Nelle giornate del 14 e 15 aprile, inoltre si terrà un Workshop Fotografico, La musica come racconto tenuto dal grande fotografo  Pino Ninfa e curato dall'Associazione Culturale  Pop.

I concerti avranno inizio alle 21,15.

 Biglietti
13 aprile 15.00 € intero – 13.00 € ridotto
14 – 15 aprile 20.00 € intero – 16.00 € ridotto
Abbonamento tre serate 42.00 €

INFORMAZIONI
tel 051/ 940133 –  051 /6951100 (UISP) – 335/6916225
http://www.crossroads-it.org
http://www.combojazzclub.com
http://www.erjn.it/casserojazz/
http://facebook.com/combojazzclub

(v.g.)