Borgo Tossignano. Dopo alcune segnalazioni ricevute di uno strano via vai di persone in zona Codrignano, nei giorni scorsi personale della stazione dei carabinieri di Fontanelice ha organizzato un apposito servizio nella zona segnalata. I

Individuata la persona sospettata, una persona di nazionalità algerina di 44 anni residente a Borgo Tossignano e priva di attività lavorativa, i carabinieri sono entrati in azione ed hanno provveduto a controllarlo ed a perquisirlo. L'operazione ha permesso il rinvenimento di 35 grammi di eroina, di una bilancina elettronica di precisione e di materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Lo straniero, arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, dopo una notte in camera di sicurezza ad Imola, è stato poi condannato dal Tribunale di Bologna alla pena di un anno e quattro mesi di reclusione oltre a 3.200 euro di multa, e sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di dimora nel comune di Borgo Tossignano.