Prima entrano di nascosto di sera in un capannone di un'azienda metalmeccanica di Castel del Rio per cercare attrezzature, poi individuati dal proprietario rubano un furgone, sfondano il cancello e scappano lungo la via Montanara verso Imola. I due ladri, giovedì 19 aprile verso le 23, pensavano forse di averla fatta franca, ma il proprietario ha avvertito i carabinieri di Borgo Tossignano i quali a loro volta hanno chiamato il commissariato di polizia di Imola che era presente con due pattuglie dopo le nuove dotazioni.

Le due volanti hanno effettuato un posto di blocco sulla Montanara all'altezza della confluenza con il ponticino per andare a Codrignano. Il furgone, che andava a forte velocità, ha speronato le due auto rendendole inservibili, ma a sua volta è volato nel canalone vicino. Per fortuna, nessun ferito. Gli agenti del commissariato hanno arrestato per furto, resistenza e danneggiamento due persone di nazionalità marocchina di 22 e 23 anni già ben conosciute dalle forze dell'ordine. Dopo il processo per direttissima, gli arresti sono stati confermati.