Imola. Nulla da fare per la Ducati in gara 1 del mondiale Superbike all'autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Rea e la sua Kawasaki Racing Team WorldSBK si impongono di forza in gara 1. Il pilota britannico controlla la gara fin dalla partenza e si impone davanti al suo compagno di squadra Tom Sykes, sul gradinom più basso del podio la Ducati di Marco Melandri.

I piloti Kawasaki sono scappati da subito, aprendo un gap con i piloti alle loro spalle. I due britannici hanno portato il vantaggio a 3-4 secondi, conducendo una gara solitaria fino alla fine. Rea ora è ad una sola vittoria dal record di tutti i tempi fatto registrare nella storia del campionato mondiale Motul Fim Superbike.

Anche Sykes non ha lasciato margine al resto del gruppo, mostrando che il passo di Assen non è stato un fuoco di paglia e quando è davanti, la sua ZX-10RR è quasi impareggiabile. Sarà interessante vedere come il pilota dello Yorkshire si comporterà partendo dall'ottava casella in Gara 2, dati i problemi sorti in passato. Ora sale fino alla quarta posizione in classifica generale, a 42 punti dal leader.

Difficoltà per per l'altro pilota Aruba.it Racing – Ducati Chaz Davies che si è dovuto accontentare del quarto posto, dopo una gara tutta in salita.

Ottimo settimo posto, il migliore stagionale, per Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Junior Team), Proprio dietro di lui, Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia) ha completato la gara in ottava posizione, anche per lui miglior risultato stagione.

Ora appuntamento per gara 2, domenica alle 13.

(Foto tratta dal sito ufficiale SBK – http://www.worldsbk.com)