Mordano (BO). Una medaglia d'oro alla carriera per Carlotta Giovannini. La Sagra dell'Agricoltura di Mordano ha così voluto celebrare l'ex ginnasta imolese che da 3 anni abita nel comune di Mordano.

Un palmares di assoluto èpresigio quello della Giovanini: in finale al volteggio alle Olimpiadi di Pechino del 2008, si classifica al sesto posto, miglior risultato mai ottenuto ad una Olimpiade dalla ginnastica femminile italiana; medaglia d'argento al volteggio ai Campionati europei nell'aprile 2008; Campionessa europea al volteggio nel 2007; medaglia d'oro la volteggio nella prima prova di Coppa del Mondo a Parigi Bercy nel marzo 2007; vincitrice, per la prima volta nella storia, della medaglia d'oro ai Campionati europei di squadra di Ginnastica artistica a Volos in Grecia, nel 2006, tanto per citare. Non a caso, la motivazione della medaglia d'oro recita: “Carlotta Giovannini – Meritevole rappresentante dell'Italia nella Ginnastica Artistica specialità Volteggio, Campionessa Europea 2007 e partecipante alle Olimpiadi di Pechino, per la lunga e brillante carriera che l'ha vista raggiungere grandi risultati”.

“Per la Sagra è un onore premiare un'atleta così importante, che ha saputo gareggiare ai massimi livelli internazionali per anni, con sacrifici, tenacia e passione, tutte doti che oggi intende trasmettere ai più giovani” ha detto Renato Folli, patron della Sagra dell'Agricoltura, nel consegnare la targa con medaglia d'oro a Carlotta Giovannini.

“Ci riempie di orgoglio averla nostra concittadina” ha aggiunto da parte sua il sindaco Stefano Golini, nel corso della consegna della medaglia d'oro.

“Grazie alla Sagra dell'Agricoltura per questo bellissimo riconoscimento” ha detto Carlotta Giovannini, che ha smesso di gareggiare nel 2013, mentre dal 2014 è tecnico federale e dal 2016 giudice nazionale. “Un grazie – ha aggiunto la campionessa – anche all'amministrazione comunale che sta cercando di darmi una mano per l'avvio in zona dell'attività di ginnastica artistica e alle maestre della scuola primaria di Bubano che mi hanno dato l'occasione di far conoscere questo sport ai loro alunni ed alunne”.

Come spiega Silvia Ercolani, del Comitato Sagra dell'Agricoltura “Carlotta Giovanni si è resa disponibile a venire nella scuola elementare di Bubano non solo per far conoscere la ginnastica artistica, ma anche per far capire l'importanza della disciplina, del rispetto delle regole, dello spirito di sacrifico e dell'amore e della passione che sono alla base dei risultati sia nello sport che nella vita. Ed è stato sorprendente vedere la commozione dei bambini nel seguire i video delle gare di Carlotta, in particolare alle Olimpiadi di Pechino”.

La premiazione è avvenuta durante la serata che la Sagra ha dedicato al 'Pesce di Mare', con una cena preparata da un gruppo di pescatori di Cattolica specializzati non solo nel pescare, ma anche nel cucinare il pesce pescato. E' stato davvero un successo, come hanno dimostrato i tanti apprezzamenti degli oltre 300 partecipanti alla cena.

Nel corso della serata sono anche stati presentati i dieci sponsor – Banca di Imola, Valfrutta, Tor Meccanica, Cecchini Service, Eta Beta, Autogas Nord, Lisam, Wienerberger, Folli Breeding Farm e BMC – che domenica 3 giugno saranno abbinati ai dieci borghi di Mordano ed ai dieci fantini che disputeranno il 35.o Palio dei Borghi, in programma a partire dalle 20,30, al campo sportivo.

Venerdì 1 giugno la Sagra prosegue con l'apertura dello stand gastronomico alle ore 19; poi dalle 21.30 spettacolo “Romagna ride, canta e balla” con la simpatia di Sgabanaza, la voce di Veris Giannetti e il ritmo di Sauro e Alice.