Ritorni/Nostoi, Un viaggio nella memoria, quattro eventi teatrali originali concludono il laboratorio teatrale, molto partecipato, avviato ad aprile e condotto da Enzo Vetrano e Stefano Randisi col supporto logistico e tecnico dell'Associazione culturale T.I.L.T..
Dal 12 al 21 giugno in sei differenti serate al Parco dell'Osservanza a Imola, sul Lungofiume di Borgo Tossignano e al Parco Manusardi di Casalfiumanese avrà luogo la rassegna che ormai tradizionalmente coinvolge i tre Comuni del Circondario imolese.
Dopo il lavoro di ricerca svolto nel 2017 col progetto “…non c'è più” presenza-assenza: memorie, l'Associazione Acqua d Terra, Terra di Luna completa il percorso legato al recupero positivo del passato affrontando un topos della letteratura e dell'Arte : il Ritorno.

Nostoi (ritorni, dal greco) non poteva che avere come paradigma il ritorno per eccellenza, quello di Ulisse, che dopo vent'anni, fa ritorno ad Itaca. Nei racconti dell'epopea greca antica i nostoi sono i viaggi per tornare in patria dopo un'esperienza lunga e lacerante, in particolare al termine di una guerra sofferta e dolorosa. In questa prospettiva l'Odissea è da considerarsi il nostos per eccellenza. E infatti uno dei quattro eventi messi in scena sarà “Il ritorno di Ulisse” ispirato al racconto omerico.
Inevitabile poi che il viaggio di Ulisse sollecitato dalla nost-algia – parola/sentimento di rara densità – venga assunto in senso lato e metaforico anche come recupero delle origini, ovvero come tentativo di rivisitazione o riconquista di valori prima ripudiati. Il nostos è considerato oltre che nella sua meta ultima, anche nel suo percorso, che è attraversamento di pericoli, superamento di ostacoli. Il viaggio infatti è alimentato dal desiderio di conoscere, stimolato dalla ricerca del nuovo, istintiva attrazione/repulsione per ciò che ci è estraneo, sfida al confronto, abilità di relazionarsi con il diverso da noi, capacità di adattamento a situazioni imprevedibili.

Il ritorno, un tema che sostanzia molte vicende umane
Il ritorno è certamente uno dei miti della cultura mediterranea, da dove si è diffuso in ambiti più vasti, ripreso in molte creazioni letterarie.
E così la sollecitazione emotiva e immaginativa messa in atto negli incontri di laboratorio ha fatto emergere in ciascuno degli oltre quaranta partecipanti gesti, parole, ricordi personali che si sono intrecciati alle suggestioni letterarie e artistiche indicate dai conduttori. E –  si legge nella nota dei conduttori – in un luogo carico di Storia e di storie come l'Osservanza, abbiamo ascoltato e trasformato in emozioni da condividere anche le tensioni che per decenni quel luogo ha generato e trasmesso, creando una scrittura scenica dal forte impatto emotivo.

In scena anche gli stessi Vetrano e Randisi il 15 giugno che al Parco dell'Osservanza presenteranno “Travestimenti”. Una piéce da non perdere per la bellezza dei testi e la bravura di due interpreti fra i meglio della scena teatrale italiana.

 Il progetto è realizzato col contributo della Regione Emilia Romagna, la Città di Imola, i Comuni di Casalfiumanese e Borgo Tossignano, Assessorati alla Cultura e con uìil sostegno di CON.AMI.

 

I protagonisti
Rosa Alfieri, Patrizia Ama, Stefano Baroncini, Letizia Bassi, Alex Bigini, Maristella Bonetti, Giuseppe Bonsenso, Patrizia Brignani, Elisa Campolucci, Giuliana Cantalupo, Corrado Dal Pozzo, Imma De Marino, Giuseppe Di Giovanni, Paolo Facchini, Gianluca Famulari, Claudia Garofoli, Valda Garuti, Anna Genesio, Igino Gessi, Lorenza Ghini, Virna Gioiellieri, Caterina Grandi, Daniele Lanzoni, Erika Maiardi, Luciana Mantellini, Alessandra Marchi, Stefania Marinaccio, Francesca Mazzola, Paolo Pagani, Beatrice Paoletti, Giacomo Parrucci, Orlando Rana, Olesia Stratin, Luigi Tranchini, Lina Velardi, Maria Teresa Vinella, Annamaria Volta, Alda Zanelli, Giuliana Zanelli.

Il calendario

Imola, Parco dell'Osservanza

Martedì 12 giugno, ore 20.00 alla pista da ballo :
“Ritorni / Nostoi”
spettacolo conclusivo del laboratorio, con tutti i partecipanti

Giovedì 14 giugno, dalle ore 20.00 in vari punti del Parco, con percorso guidato:
“Ritorni / Nostoi –  I racconti”-  punto di ritrovo per la partenza: Viale delle Palme

Venerdì 15 giugno, ore 20.00 e ore 21.00, ex lavanderia:
“Travestimenti” con Enzo Vetrano e Stefano Randisi

 Domenica 17 giugno, dalle ore 20.00 in vari punti del Parco, con percorso guidato:
“Il ritorno di Ulisse” – partenze dei gruppi di 50 spettatori ogni 15 min. dalla pista da ballo.

 
Spettacoli a Borgo Tossignano e Casalfiumanese 

Martedì 19 giugno, ore 20.00 Borgo Tossignano, Lungofiume:
“Il ritorno di Ulisse”

Giovedì 21 giugno, ore 20.00 Casalfiumanese, Parco Manusardi:
“Ritorni/Nostoi –  I racconti”

 

(v.g.)