Faenza. Iniziano ufficialmente le settimane della Bigorda e del Palio, la prima si disputerà sabato 9 giugno allo stadio Bruno Neri di Faenza, mentre il Palio il 24 giugno sempre allo stadio. Nel mentre, domenica 3 giugno, si sonmo svolte le gare degli alfieri bandieranti e musici (under 15 e under 21 ) e, tra I due appuntamenti, il giuramento dei cavalieri della Bigorda, Palio dei giovani.

Iniziata alle 16 di una domenica pomeriggio piuttosto afosa e soleggiata, la gara under 15 divideva I concorrenti in 3 fasce di età: dagli 8 ai 10 anni, dagli 11 ai 13 e dai 14 ai 15 anni. Ogni rione ha vinto qualcosa, in particolare Rione Giallo e Borgo Durbecco hanno portato a casa tre titoli a testa, il Verde due per entrambi I singoli, mentre il Nero e il Rosso uno a testa.

Per quanto riguarda invece le gare under 21 la sera di domenica 3 giugno, il Rione Giallo vince di nuovo, in particolare nella gara della coppia (con Nicolò Benedetti e Simone Lionetti), con un Benedetti che porta a casa anche il titolo di miglior under 21 nella specialità singola, mentre Enrico Gnagnarella del Borgo Durbecco è miglior tamburino.

La serata è iniziata con il giuramento dei giovani cavalieri della Bigorda d'oro, nei nomi di Nicolas Billi (Rione Verde, in sella a Dudù), Manuel Timoncini (Rione Giallo, in sella a Ischia Porto), Matteo Gianelli (Rione Rosso , in sella a Shock Wave), Tommaso Suadoni (Borgo Durbecco, in sella a Lulù di Zambra), e Daniele Beoni (Rione Nero, in sella a Tabate Taide). Saliti sul palco uno ad uno, I cavalieri hanno giurato di fronte a tutta la piazza di combattere valorosamente nella gara per il proprio rione.

(Annalaura Matatia)