Gent.mo direttore,
in risposta all'articolo apparso sulla sua testata on-line, da noi molto seguita, teniamo a precisare quanto segue: il Popolo della Famiglia è fermamente contrario all'ampliamento della discarica come testimoniano le nostre battaglie nel vicino comune di Riolo Terme condotte dal nostro coordinatore nazionale per il Nord Italia e consigliere in quel comune, Mirko De Carli.
Il PdF ritiene che la discarica andrebbe dismessa nel minor tempo possibile ed avviata una importante opera di bonifica dell'area ponendo l'attenzione anche sullo stato di salute delle falde acquifere e del sottosuolo.
Crediamo fermamente che la salute dei nostri concittadini venga al primo posto!
In generale poi nel programma del Popolo della Famiglia sono presenti molti riferimenti che confermano la nostra “vocazione ambientalista”: Dall'incentivo ai “Km 0”, all'attenzione alla green economy, alla “formula E” ad Imola, fino ad arrivare alle proposte di risparmio energetico per gli edifici comunali.
Infine, per quanto riguarda l'obbiettivo di giungere a “rifiuti zero”, lo consideriamo certamente un nostro proposito ma riteniamo di doverci ulteriormente documentare, in maniera approfondita, sulla situazione attuale per poter decidere la migliore strategia da porre in essere al fine di conseguirlo nel minor tempo possibile.

(Popolo della Famiglia)