Imola. La Sinistra unita imolese, che aveva come candidato sindaco non eletto nonostante un discreto risultato sopra il 3% Filippo Samachini (nella foto), non si schiererà in vista del ballottaggio del 24 giugno. Un comunicato spiega che “ci siamo presentati alla sfida elettorale alternativi al Pd e alla sua coalizione, al Movimento 5 Stelle e a ogni tipo di destra. La nostra posizione non cambia perciò per coerenza, per serietà e per rispetto nei confronti di chi ci ha dato fiducia al primo turno, scegliendo di fatto l'unica alternativa di sinistra presente a queste elezioni, non daremo nessuna indicazione di voto al ballottaggio”.

Probabilmente qualcuno sceglierà la Cappello, qualcun altro la Sangiorgi e la maggior parte l'astensione o il non voto.