Dozza. Si terrà giovedì 14 giugno alle 21 in Rocca il secondo appuntamento della prima edizione della rassegna corale Città di Dozza. Si esibirà il Coro Note di Volta facendo rientrare Dozza tra le tappe della rassegna “Voci nei chiostri”, organizzata dall'Associazione Emiliano Romagnola Cori.

Il concerto sarà diretto dal maestro Sebastiano Cellentani, giovane compositore e direttore di cori. Di origini dozzesi, studia al conservatorio G.B. Martini di Bologna e con i maestri Cesare Augusto Grandi e Cristina Landuzzi, Pierpaolo Scattolin. Fondatore e direttore del Coro Senzaspine, svolge attualmente attività concertistica e di insegnamento. A Dozza, il maestro Cellentani dirigerà una trentina di coristi, all'interno del cortile della Rocca o, in caso di temporali, nel salone maggiore. Arie di Luigi Pigarelli, Hadar, Nick Page, canti tradizionali giapponesi e friulani. Testi di Tourdion elaborati dallo stesso Sebastiano Cellentani e poi di Arcadelt, Certon e di Maurice Duruflé.

Se fino a qualche tempo fa, il canto popolare era stato lasciato ai margini dei teatri e delle grandi manifestazioni musicali, esso sta recuperando con gran vigore, soprattutto all'estero, per la semplicità e la bellezza della musica. 'In Rocca desideriamo contribuire a questa cultura con la consapevolezza che, affermano orgogliosi i coristi della Voci della montagna: “non si canta perché si è felici, si è felici perché si canta”. Ingresso a offerta libera. Per informazioni 0542678240 e su www.fondazionedozza.it