Imola. Fabio Ragazzini, portavoce regionale Cna Emilia Romagna per il settore Legno, che il 12 giugno ha firmato il rinnovo del contratto regionale del settore legno che era fermo dal 2007, e titolare dell'impresa M.E. srl di Imola, che ha sede in via Marabini 10 ad Imola, associata alla Cna Imola, è stato eletto presidente del consorzio Legno Legno.

LegnoLegno è un consorzio nazionale di servizi per la valorizzazione delle attività imprenditoriali del settore serramenti e raggruppa attualmente circa 1.000 soci tra aziende artigiane e piccolo industriali del settore legno e arredamento. È presente nel territorio nazionale dal 1987.

M.E. srl nata nel 1999 e che opera nell'area tra Bologna e Ravenna con oltre 10 dipendenti, si occupa della progettazione di serramenti e infissi in ogni materiale, dai sistemi oscuranti, finestre, porte o inferriate ideate per offrire soluzioni pratiche e funzionali per la residenza o l'impresa, all'interno dell'azienda esegue la costruzione artigianale di ogni prodotto, con l'ausilio di macchinari tecnologicamente avanzati.