Imola. “Strade impossibili da attraversare, marciapiedi in pessimo stato con buche, erbacce e cartelli stradali che ostacolano l'eventuale passaggio di un disabile su sedia rotelle, per non parlare poi della carenza di posteggi riservati ai portatori di handicap. Insomma, il quartiere Campanella non si può certamente definire a misura di disabile”.

La denuncia è di Daniele Marchetti (nella foto), consigliere comunale e regionale della Lega, che mette sul tavolo tutte le segnalazioni ricevute da residenti del quartiere imolese Campanella. “Ho ricevuto numerose segnalazioni – spiega Marchetti – che riguardano ad esempio l'assenza degli scivoli per disabili nell'intersezione di via della resistenza con via Tommaso Campanella, infatti, la circonvallazione in quel punto, per un disabile in sedia a rotelle è impossibile da attraversare, se non raggiungendo altri attraversamenti pedonali a centinaia di metri, percorrendo marciapiedi sconnessi con pali della segnaletica stradale che ostacolano il passaggio”.

“Anche per quanto riguarda i posteggi riservati ai disabili – continua il consigliere leghista – le cose non vanno meglio. Mi risulta infatti che in via Banfi, in corrispondenza del civico 9, sia emersa da tempo l'esigenza di realizzarne dei nuovi, vista la presenza di diversi invalidi. Ad oggi purtroppo, non si è visto ancora nulla.”.

“Porterò tutto sul tavolo dell'Amministrazione comunale con un'interrogazione che presenterò a breve – conclude Marchetti – per capire se c'è la volontà di cambiare rotta rispetto al passato oppure no”.