Imola. Ermenegildo Gambetti è deceduto domenica 19 agosto. Gambetti è stato una figura di fondamentale importanza per l'associazionismo artigiano del territorio. Prima come fondatore, assieme a Giovanni Vighi, della Uaai (Unione artigiani autonomi di Imola), che rappresenta le radici dell'attuale Confartigianato metropolitana, e poi come fondatore e presidente della Cooperativa artigiana imolese, oggi confluita nella struttura regionale Unifidi, che per 50 anni ha svolto un'azione di sostegno alla piccola impresa del circondario.

“La presidenza, il consiglio e tutta la Confartigianato Bologna Metropolitana si stringe attorno alla memoria di Ermenegildo Gambetti – ricorda Amilcare Renzi, segretario di Confartigianato Bologna metropolitana -. Gambetti, per tutta la vita, ha fatto propri e rappresentato i valori del territorio e la cultura della piccola impresa artigianale, facendosi portatore dei valori della dottrina sociale della Chiesa, riferimento vivo della Confartigianato. Noi oggi lo ricordiamo con riconoscenza per il suo impegno nel sociale – conclude il segretario Renzi -, con particolare riguardo alla formazione dei giovani e a quel necessario collegamento fra il mondo della scuola e quello delle imprese”.