Mordano (Bo). Raduno ufficiale per Romagna Handball che ricomincia a sudare in vista della stagione sportiva 2018/2019 della serie A2. Agli ordini del mister Domenico Tassinari lunedì 20 agosto si sono ritrovati i seguenti atleti: Lorenzo Martelli, Giacomo Sami, Richard Turoti, Alberto Fuzzi, Enrico Luppi, Alex La Posta, Filippo Gollini, Fabrizio Tassinari, Fabrizio Folli, Alberto Leotta, Dario Chiarini, Ernesto Andalò, Amir Boukhris, Omar Boukhris, Andrea Medri, Cristian Ricci, Tommaso Filipponi, Roberto Satta, Davide Alpi, Simone Panetti, Alexandru Rotaru, Niccolò Salvatori, Cristian Amaroli, Michele Bosi.

Quello del 208 – 2019 sarà un campionato molto equilibrato e lungo con formazioni agguerrite e con l'obiettivo dell'approdo in Serie A a girone unico. Per il Romagna Handball ci saranno tanti derby con avversarie dell'Emilia Romagna, nonostante la rinuncia del Faenza Handball: Parma, Nonantola, 2 Agosto, Carpi, Modena, Estense e Ferrara United. Poi le trasferte oltre regione nelle Marche a Camerano, in Toscana contro Fiorentina ed Ambra e la doppia visita a Sassari (Verdeazzurro e Raimond).
L'ossatura principale della formazione non varia rispetto alla scorsa stagione, ma le sorprese in positivo non mancano: interessanti i nuovi innesti nel motore bianconero che faranno da contraltare alle defezioni di alcuni atleti.

In attesa del debutto in campionato, sabato 22 settembre al PalaCavina contro Parma, il Romagna Handball esordirà nel torneo ufficiale “28° Memorial Stefano Magnani” a Bologna affrontando le seguenti avversarie:

Venerdì 31 agosto, ore 21
Romagna Handball – Nonantola

Sabato 1 settembre, ore 17
Romagna Handball – Spartans

Sabato 1 settembre, ore 21.15
Romagna Handball – E.Go Siena

Domenica 2 settembre, nel pomeriggio, si svolgeranno le finali.