Imola. Dopo aver ascoltato i cittadini all'incontro pubblico organizzato il 23 luglio scorso sul tema “telefonia mobile”, l'Amministrazione comunale ha deciso di confrontarsi con Arpae per chiedere di monitorare tre impianti, in particolare quelli siti in viale Amendola; viale Saffi e viale Guerrazzi. La scelta degli impianti che verranno controllati è stata fatta anche a seguito delle richieste di alcuni cittadini.
Le analisi saranno svolte entro la fine dell'anno e i dati resi pubblici nel sito Arpae, a cui è collegato anche il sito del Comune.

Ricordiamo che Arpae monitora ogni anno l'impatto elettromagnetico che deriva complessivamente dalle antenne installate ad Imola, attraverso l'analisi di tre siti puntuali sui quali sono installate una o più antenne. Per quanto riguarda gli anni precedenti, le analisi hanno registrato situazioni sempre ben all'interno della norma. “La tecnologia deve accompagnare i cittadini nel rispetto della legge” commenta Patrik Cavina, assessore allo Sviluppo, Economico.