Faenza. E' stato ufficialmente presentato il calendario degli eventi “Off” del Mei. Il tanto atteso Meeting delle Etichette Indipendenti, che avrà luogo a Faenza l'ultimo weekend di settembre, prevede infatti come percorso di avvicinamento la realizzazione di una serie di eventi sempre a tema musica, vista in questo caso come efficace strumento di comunicazione tra le persone. Tra questi appunto il Meiff (acronimo di Mei future festival), un appuntamento concernente i temi della musica e delle arti visive promosso dal Mei stesso in partnership con l'associazione “Rumore di Fondo”.

Scopo principale di queste due realtà (e dell'evento stesso) è quello di valorizzare e mettere in risalto il talento e la creatività giovanile spaziando dall'ambito musicale fino ad arrivare a quello artistico più in senso stretto creando una fitta rete di contatto tra nuove sonorità e luoghi storici della città sconosciuti alle nuove generazioni.

Questo progetto verrà realizzato a partire dal 14 settembre e durerà due settimane, fino al 30 settembre, arco di tempo in cui verranno proposti concerti, dj set, live performance ed eventi culturali alternati a concorsi, e un marketplace della musica indipendente.

Il 14 settembre, presso la sede del dopolavoro ferroviario, avrà luogo un'anteprima del festival in collaborazione con la Fototeca Manfrediana, che ospiterà una mostra di Enrico Cerovac, artista e fotografo solito riprendere lo scenario underground italiano; la vera apertura del festival si terrà però il 15 nella cornice del chiostro di Santa Maria Foris Portam, con un dj set internazionale, a seguire una serie di eventi che si concluderà il 30 settembre in concomitanza con la chiusura del Meeting delle Etichette Indipendenti.

Consulta il programma del Meiff >>>>

(Annalaura Matatia)