Faenza. Verrà attivata in fase sperimentale, a partire dal 17 settembre fino al 31 ottobre 2018, una delle misure previste all'interno del progetto “L'Unione fa… bene: mobilità casa-scuola a piedi e in bici”, frutto della collaborazione tra Unione della Romagna faentina e l'Unione della Bassa Romagna.

Tale iniziativa prevede la chiusura agli autoveicoli del tratto di strada in cui si intersecano via Bandini e via Donatini (presso la zona della Scuola Materna “Il Panda” ) in orari scolastici (entrata e uscita degli alunni dalla scuola).
Promossa dal quartiere Centro-Sud, l'iniziativa vuole incoraggiare l'adesione al servizio Piedibus, incrementando allo stesso tempo il livello di sicurezza stradale nella zona dell'asilo.

“Favorire la ciclabilità e la pedonalità per gli spostamenti casa-scuola è un'azione necessaria per educare bambini e ragazzi a muoversi in modo sicuro e autonomo e incoraggiare nuovi percorsi di mobilità sostenibile nel territorio.
L'Unione della Romagna faentina attiverà una nuova serie di misure infrastrutturali, di sensibilizzazione e formazione previste nel progetto, tra cui la pedonalizzazione, l'installazione di posteggi bici, la realizzazione di aree protette per l'accesso in sicurezza e per la riduzione del traffico presso le scuole primarie e secondarie del territorio”, commenta Antonio Bandini, assessore all'Ambiente del Comune di Faenza
Il progetto è finanziato dal Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro del ministero dell'Ambiente.

(Annalaura Matatia)