Anche quest'anno avrà luogo a Faenza la “Settimana del contemporaneo”, evento nell'ambito della 14esima “Giornata internazionale dell'arte contemporanea” indetta da Amaci (Associazione dei musei di arte contemporanea italiani). In programma un ricco calendario di eventi con mostre, incontri, concerti e performance organizzati dal Museo internazionale delle Ceramiche e dal Museo Carlo Zauli insieme al Comune di Faenza.

La settimana culminerà il 13 ottobre (data scelta da Amaci come giornata del contemporaneo, ndr), alle ore 18 sala conferenze del Mic, con la presentazione del catalogo della mostra (prodotto con il prezioso contributo di Z2o Sara Zanin Gallery di Roma e la Yamamoto Keiko Rochaix di Londra), edito da Silvana Editoriale.

Il catalogo si divide in due parti: una raccoglie gli scatti dell'installazione site specific al Mic e l'altra le ricerche che Alessandro Roma ha condotto negli ultimi anni. All'interno del catalogo i contributi sono di Irene Biolchini, curatrice della mostra, e di Marina Dacci, che da anni segue il lavoro dell'artista.

Il 13 ottobre infine si terrà anche un Open Day al Museo Carlo Zauli che apre le porte al pubblico con un'apertura straordinaria (ore 10-13/15-19) per presentare l'istallazione “Universo nero” opera di Carlo Zauli sonorizzata da Alessandro Tomarchio con testo di Lorenza Boisi e finissage della mostra “Botanica Garden” a cura di Silvia Cogo, Giovanni Ruggero e Giorgio Francesco Calvi (ore 10-13/15-18).

La “Settimana del contemporaneo” chiude il 14 ottobre con la visita guidata con aperitivo a “Ceramics Now, i grandi artisti della ceramica contemporanea” nel suo ultimo giorno di apertura.

(Annalaura Matatia)