Bologna. “Ai confini della docenza. Per la critica dell'università” è il titolo del libro curato da Riccardo Bellofiore e Giovanna Vertova che sarà presentato a Bologna martedì 23 ottobre, ore 17, presso la Scuola di Economia, Management e Statistica, Aula 1 in piazza Scaravilli 2.

Il testo sviluppa una critica dell'Università diversa da quelle correnti: una analisi delle controriforme da Berlinguer ad oggi, una critica della valutazione della ricerca, sullo sfondo dei cambiamenti del capitalismo e dell'attacco al pensiero critico in economia, in dialogo con il movimento di Rethinking Economics.
Presentazione di una ricerca condotta per la FLC nell'Ateneo di Bergamo: forse per la prima volta il lavoro nell'università non viene identificato con la sola docenza, ma coinvolge tutte le lavoratrici e i lavoratori che si scontrano quotidianamente con i processi di riorganizzazione.

Discuteranno del libro: Pina Lalli (vicepresidente Scuola di Scienze Politiche) e Cristina Re (Rethinking Economics). introduce e coordina Giorgio Tassinari, statistico dell'università di Bologna.