Imola. Il 26 ottobre, all'interno della prestigiosa cornice di Palazzo Sersanti, l'Associazione di promozione sociale Cuberdon, patrocinata dal Comune di Imola e in collaborazione con L'Accademia pianistica, la Fondazione Cassa di Risparmio e il Dipartimento di salute mentale di Imola, inviterà il compositore e musicista belga Baudouin de Jaer per una conferenza concerto su Adolf Wolfli, artista archetipico di quel filone che in seguito verrà definito “Art brut”.

A seguire saranno messi a disposizione del pubblico diversi strumenti musicali e verrà allestita un'orchestra “aperta” composta dagli utenti del centro socio occupazionale Cuberdon, da studenti di scuole medie superiori, allievi dell'Accademia pianistica e dalla cittadinanza.

In tale contesto, in linea con la modalità di lavoro da sempre portata avanti da Cuberdon, si intende ribadire come la musica, e più in generale come ogni processo artistico, possa essere inteso come spazio espressivo di autoaffermazione soggettiva e, almeno potenzialmente, come canale comunicativo inclusivo e prosociale.

L'evento sarà gratuito e si svolgerà a Palazzo Sersanti in sala Grande a partire dalle 9.30 alle 12.30 circa.