Riprendiamo a parlare della Legge 3/2012 che permette di definire con i creditori tutti i propri debiti. Come ogni disposizione di legge anche questa, che rappresenta tuttora una novità dopo 6 anni dalla sua emanazione, sta subendo delle importanti modifiche.

Per prima cosa non si chiamerà più Legge 3/2012 ma: “ Procedure di composizione della crisi da sovra indebitamento”. Questa modifica è relativa alla riforma della Legge Fallimentare, legge che risale al Regio Decreto n. 267 del 16 Marzo 1942… è facilmente intuibile che qualcosa nell'economia è cambiata dal 1942; il fallimento privava il fallito anche dei diritti civili, era di per sé un marchio indelebile di sconfitta, si diventava un paria della società ovvero un soggetto emarginato, oppresso e spregiato.

Ora con questa opportunità, ovvero con il tramite di “Studio 3d & Partners”, prima fra le società in Italia a gestire le procedure di tale legge, si può veramente tornare a vivere, a tagliare una volta per tutte con il passato da debitori.

E dalle parole vogliamo passare ai fatti: pubblichiamo di seguito una Ordinanza del Tribunale di Forlì che cancella € 1.361.364,73, si avete letto bene, unmlionetrecentosessantumilatrecentosessantaquattroeuro,73 ad un cliente.

Per qualsiasi informazione siamo disponibile al n. verde 800 629557 o sul ns sito
https://www.mistersdebito.it/

(Fabio Damassa)