Faenza. Sono appena tornati dalla Cina, dove hanno ottenuto un ottimo riscontro a livello internazionale, ed ora sono prossimi a un'altra trasferta in Europa, più precisamente in Austria: si tratta del gruppo composto dagli sbandieratori e musici del Niballo di Faenza, che dall'1 al 4 novembre parteciperà alla seconda edizione del “Festival del Folklore” di Vienna, kermesse annuale che prevede le performance di 10 gruppi stranieri.
Gli sbandieratori faentini si esibiranno venerdì 2 novembre in prima serata, presso l'Eventhotel Pyramide, una struttura di vetro a forma di piramide che ospita vari eventi.
Invitata dall'organizzatore del festival Zoran Strezovski, la rappresentanza faentina è guidata da Ivan Samorì ed è composta da 41 persone: 14 sbandieratori, 10 tamburi, 4 chiarine, 3 figuranti e 10 accompagnatori.
Oltre a rappresentanti di tutti i rioni faentini (9 del Borgo Durbecco, 7 del Rosso, 6 del Gruppo municipale, 5 del Verde, 3 del Giallo e tre del Nero), prenderanno parte all'evento anche due musici e due figuranti lughesi e tre sbandieratori di Forlimpopoli.

(Annalaura Matatia)