Imola. Si è svolta il 31 ottobre presso la Caserma dei Vigili del Fuoco la consegna dei materiali donati dalla “Sfida del Cuore” tramite i proventi della 14esima edizione, svoltasi a giugno, sempre all'Autodromo “Enzo e Dino Ferrari”. Oltre all'Assessore Maurizio Lelli, era presente il vicecomandante del Comando Provinciale di Bologna e Samuele, bimbo autistico di sei anni, cui l'associazione ha finanziato il campo solare.

Per Gianfranco Tripi vicecomandante Comando Provinciale di Bologna “le attrezzature donate dalla Sfida del Cuore, che ringraziamo profondamente per l'attenzione dedicata, saranno molto utili per integrare e completare la dotazione di equipaggiamenti presenti nelle due Aps (Auto Pompa Serbatoio) di Imola, utilizzate negli interventi di incidenti stradali di autoveicoli con persone incastrate all'interno. Il kit di puntelli ed i set di supporti stabilizzatori serviranno per stabilizzare efficacemente i veicoli sui quali si dovrà intervenire, per evitare che movimenti anomali durante le operazioni di soccorso possano creare ulteriori danni alle persone all'interno. Il seghetto universale a batteria è utilissimo per il taglio e rimozione del parabrezza anteriore e per effettuare velocemente tagli particolari spesso necessari sulla carrozzeria, per esempio sul tetto del veicolo. I punzoni sfondavetro e tagliacinture saranno utilizzati per eseguire rapidamente le manovre di rottura dei finestrini laterali, se necessario, e per tagliare le cinture di sicurezza quando non sia possibile sganciarle. La lancia Ultimatic invece integra la dotazione delle attrezzature per lo spegnimento degli incendi, arricchendola con uno strumento di altissima efficacia, soprattutto nei roghi presenti in ambienti confinati, come ad esempio appartamenti e scantinati, dove la polverizzazione dell'acqua in gocce di piccolissime dimensioni permetteranno di ottenere la massima efficacia di raffreddamento con minori quantità di H2O, riducendo al minimo i danni collaterali. Una donazione, quella della Sfida del Cuore, che permette quindi di intervenire in maniera ancora più veloce e sicura in caso di incidenti stradali o incendi e che permette al Distaccamento di Imola di poter operare con strumentazioni all'avanguardia”.

Maurizio Lelli, assessore Autodromo, Sport, Grandi Eventi e Protezione Civile, ha dichiarato: “Ringrazio Deanna Zaccherini e tutta la sua squadra, composta da decine di persone, tra ufficiali di gara, cronometristi, servizio medico, antincendio ed altri volontari, per il lavoro che svolgono da 14 anni, sempre a favore della collettività. Tutti interventi concreti, compreso la ristrutturazione e ricollocamento del monumento dedicato a Gilles Villeneuve, avvenuta nel 2016. Sicuramente la donazione in favore dei Vigili del Fuoco è un ulteriore passo che dimostra l'attenzione di questa associazione nei confronti della città. E' palese che l'attuale Amministrazione comunale intende essere a fianco della Sfida del Cuore, anche in maniera più forte rispetto al passato.»

“Siamo particolarmente felici di aver potuto aiutare i nostri vigili del fuoco e, di riflesso, tutta la collettività – spiega Deanna Zaccherini de La sfida del cuore -. Di fianco a questo intervento, del valore di oltre 4mila euro, abbiamo anche voluto dare un segnale di attenzione nei confronti dell'Autismo, patologia che, troppo spesso, resta nell'ombra, probabilmente a causa della scarsa conoscenza tra la popolazione, condizione che porta a parlarne poco con la conseguenza, seppure inconsapevole, di lasciare sole le famiglie. In questo senso abbiamo teso la mano a Samuele, finanziando il campo solare estivo al quale ha partecipato insieme ai cosiddetti bimbi normotipici, perché siamo convinti che l'inclusione sociale sia un fattore imprescindibile”.