Si trova finalmente ai nastri di partenza la pista ciclabile che partirà da Mordano, attraverserà Imola e arriverà in Vallata fino a Castel del Rio. Un'opera che darà sicuramente un incentivo al turismo e sarà accolta positivamente dai tantissimi appassionati delle due ruote che vivono e corrono anche in inverno nell'Imolese.

La pista ciclabile è frutto di un accordo in Città Metropolitana per le periferie. Sarà importante la capacità di animazione dei tratti più significativi, ad opera di agricoltori e commercianti: la pista dovrà essere un contesto vivo per poter essere fruito e apprezzato e dare quei risultati turistici che si aspettano. Decisiva, in questa chiave, anche la collaborazione con IF, la socità turistica Imola-Faenza, che sta lavorando intensamente.

Dopo i contrasti con alcuni agricoltori che avevano espresso critiche perché la pista passava in parte sui loro campi, ora la situazione si è sbloccata e le gare di appalto dovrebbero partire entro il maggio del 2019 e la previsione dei lavori è di circa un anno e mezzo. Il costo complessivo si aggira sui tre milioni di euro.