Faenza. Tutto pronto per l'inaugurazione della mostra mercato di opere d'arte ceramiche realizzata dalla Riunione cattolica “Torricelli” col patrocinio del Comune di Faenza.
All' interno di questo “progetto” verranno vendute all'asta opere ceramiche, e parte del ricavato verrà utilizzato per contribuire a finanziare le iniziative di Ente ceramica Faenza, ponendo l'accento sulla quarta edizione del temporary shop di Natale della ceramica faentina.
Saranno una cinquantina le opere in mostra che verranno poi messe all'asta, grazie alla generosità dei donatori che hanno contribuito alla riuscita dell'iniziativa: non solo ceramisti, ma anche artisti e cittadini. Per quanto riguarda le opere in ceramica, sono presenti diversi pezzi realizzati dai tornianti, italiani e stranieri, che hanno preso parte alla 34esima edizione del Mondial Tornianti in occasione di Argillà (settembre 2018): pezzi davvero unici, decorati e maiolicati dai maestri faentini appositamente per questa occasione.

Le opere donate dagli artisti e ceramisti saranno in mostra, presso la Riunione cattolica Torricelli di via Castellani 25, nei giorni 29, 30 novembre e 1 dicembre 2018 (dalle 14.30 alle 18.30), con inaugurazione della mostra il 28 novembre alle 18 (a cui farà seguito un momento conviviale).
L'asta si terrà sabato 1 dicembre alle ore 21, sempre alla Riunione cattolica Torricelli.
L'asta è ormai da anni un appuntamento di grande successo, che rappresenta sia un modo per contribuire alle attività di promozione della ceramica faentina, sia un'occasione unica per accedere a opere d'arte e ceramica di grande valore a prezzi contenuti. Tra I donatori (oltre a una ventina di ceramisti faentini) figurano I nomi di: Sefano Dirani, Paolo e Rosalba Baldassarri, Mario e Valeria Bergamini, Andrea Banzola, Graziella Bassetti, Carlo Paladini Merlini.

(Annalaura Matatia)