Imola. “Le dimissioni dell'assessore Ezio Roi, neanche sei mesi dopo le elezioni comunali, certificano, ancora una volta, le difficoltà, le debolezze e le incapacità della sindaca Manuela Sangiorgi e del Movimento 5 Stelle nel governo della città”. Così la Sinistra unita imolese (Rc, Pci, Possibile con nella foto il candidato sindaco Filippo Samachini) commenta le dimissioni dell'assessore alla Sicurezza, alla Legalità, al Centro storico e alle Frazioni.

“Tuttavia la questione non è solamente amministrativa ma politica. La Lega infatti esulta perché l'assessore dal 'passato di sinistra' viene messo da parte – termina la Sinistra unita imolese -. Non vorremmo che questa sia la prima manovra per un allargamento di fatto della maggioranza verso la Lega e uno spostamento verso destra del governo della città. A Imola come a Roma la Lega ordina e il Movimento 5 Stelle abbassa la testa ed esegue”.