Castel San Pietro (Bo). “Un regalo di Natale” sicuramente molto gradito. Il destinatario “sbadato” è un 66enne bolognese che si è visto restituire dai carabinieri della stazione di Castel San Pietro un portafogli che aveva perso.

E' successo nel pomeriggio del 19 mdicembre in via Cavour, quando i carabinieri sono stati contattati da un fruttivendolo che riferiva di aver rinvenuto un portafogli contenente diverse banconote, carte di credito, bancomat e altre tessere varie. L'esercente, raro esempio di onestà, ha restituito il borsello ai militari i quali, dopo aver accertato la presenza di 1.180 euro in banconote di vario taglio, si sono messi alla ricerca del proprietario e lo hanno trovato in brevissimo tempo.

Il 66enne, inizialmente incredulo alla notizia, ha ringraziato per l'ottimo lavoro di squadra: “Cittadinanza – Arma dei Carabinieri”.