Imola. Sarah Jane Morris, una delle più belle voci della scena contemporanea, sarà protagonista insieme alla sua band di Blue Christmas, il concerto di Natale che la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, con la direzione artistica di Emilia Romagna Festival e in collaborazione con il Teatro Comunale “Ebe Stignani” e il Comune, propone per venerdì 28 dicembre alle 17.30, allo Stignani. L'evento sarà a ingresso gratuito fino a esaurimento posti, offerto alla cittadinanza, come per gli anni passati, dalla Fondazione imolese.

Il programma include canzoni originali di Sarah Jane Morris, quali Feel The Love e celebri canti di Natale tra cui Christmas Blues, In the Bleak Midwinter e la famosa Happy Christmas War is Over di John Lennon, ma pure du Sting, Bob Dylan e altri grandi cantautori e interpreti. Un'occasione per festeggiare e riflettere sul Natale attraverso alcune delle sue canzoni più note.

Sarah Jane Morris con la sua inconfondibile voce, calda e sensuale, nella sua carriera artistica ha spaziato dal pop al blues approdando al jazz. Negli anni ha collaborato con note band musicali londinesi, memorabili le sue personalissime interpretazioni di “Into the Garden”, singolo del debutto degli Eurythmics, “Don't leave me this way” in duetto con Jimmy Sommerville (numero 1 in UK nel 1986 e singolo più venduto dell'anno). Famose le sue versioni di “I Shall Be Released” di Bob Dylan, “Imagine” di John Lennon e “I Dont Wanna Know Bout Evil” di John Martyn, che si avrà il piacere di ascoltare in questo concerto.

Un percorso artistico che, attraverso numerosi album da solista e collaborazioni prestigiose – da Chaka Khan a Monserrat Caballe alla Royal Philarmonic Orchestra, passando per Sinead O'Connor e Chrissie Hynde – l'ha portata a essere una delle stelle più luminose del firmamento musicale, vincendo un Grammy europeo e il Festival di Sanremo nel 1991 con Riccardo Cocciante.

Sul palco con la cantante inglese ci saranno i collaboratori di sempre, il chitarrista e coautore di molte delle sue nuove canzoni Tony Remy, il bassista Henry Thomas, il batterista Martyn Barker (Billy Bragg and The Blokes) e l'altro chitarrista Tim Cansfield.