Imola. Dopo i manifesti sull'albero di Natale, nel giro di pochi giorni sono arrivate pure scritte contro il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini, sempre in pieno centro storico, in via Giovanni da Imola in una zona da tempo sorvegliata per problemi di degrado. Le scritte con lo spray rosso sono “Salvini boia” e “Salvini annega”.

“Offese e minacce pesantissime che seguono di pochi giorni le affissioni di cartelli raffiguranti lo stesso Salvini appeso a testa in giù – commenta il segretario locale della Lega Marco Casalini -. Chiediamo che si intervenga quanto prima per rimuovere le scritte ma ancor prima per identificare i delinquenti che come tali vanno trattati. Siamo in una situazione sempre più critica”.