Imola. Preoccupazione delle organizzazioni sindacali Filcams, Filctem e Filt della Cgil imolese per la situazione che si è creata a seguito della messa in liquidazione coatta amministrativa della cooperativa Eurocoop Service di Rimini, che nel territorio imolese occupava circa una settantina di addetti distribuiti in diversi appalti.

“In alcune realtà sono stati raggiunti accordi tra le organizzazioni sindacali e le singole aziende appaltatrici che hanno permesso di salvaguardare l'occupazione tramite il passaggio del personale. Abbiamo invece appreso che nei gioni scorsi è sopraggiunta la comunicazione che Wegaplast Spa ha sospeso di fatto il lavoro esterno in appalto presso Eurocoop Service. Questa iniziativa unilaterale mette a rischio 48 posti di lavoro e non permette di dare corso agli adeguati ammortizzatori sociali a garanzia del reddito di questi lavoratori, nonché per favorire una procedura di cambio di appalto a tutela dell'occupazione”.