Borgo Tossignano. Il Movimento 5 stelle, in vista delle elezioni amministrative del 26 maggio quando nel Circondario andranno al voto otto Comuni su dieci (meno Imola e Castel del Rio), ricomincia da Borgo Tossignano dove 5 anni fu sconfitto solamente per la miseria di 14 voti.

 

“Quest’anno – come conferma Andrea Trevisan che fu candidato a sindaco 5 anni fa – la squadra per presentarci è già quasi pronta, dobbiamo solamente decidere il candidato a sindaco fra gli attivisti di Borgo e ci sentiamo pronti alla sfida per conquistare il Comune”.

 

Forse ci sarà, oltre a quella del centrosinistra imperniata sul Pd, una terza lista promossa da Brigida Miranda che fa parte del centrodestra…”Se ci sarà non è un problema, è bello che tutti gli elettori siano rappresentati”.

 

Tuttavia la discesa in campo di Brigida Miranda con una civica di centrodestra per ora non è stata avvallata dalla Lega, che ha ottenuto un buon bottino di voti alle elezioni politiche dello scorso anno.

 

Intanto i grillini di Borgo hanno ricevuto la visita della sindaca di Imola Manuela Sangiorgi e dei consiglieri comunali Stefano Buscaroli ed Elena Piancastelli che li hanno corroborati a continuare con forza il loro percorso nei prossimi mesi anche perché la sindaca del Pd Clorinda Mortero non si è particolarmente distinta durante il mandato che sta per terminare. Si vedrà entro marzo come si disporranno le forze in campo.

 

(m.m.)