Come ogni anno l’8 marzo porta un ricco programma di iniziative dedicate alle donne. Cultura, salute, diritti, lavoro, sistema sociale ed economico sono in sintesi le coordinate su cui si fondano gli appuntamenti nel Circondario imolese nel mese di marzo.

Il via l’hanno dato il convegno “Il cuore delle donne” a cura della Società Italiana di Ricerche Cardiovascolari con il patrocinio di Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche dell’Università di Torino e AUSL di Imola, svolto ieri 6 marzo a Palazzo Sersanti e l’inaugurazione della mostra “Verso la parità. Dal 1968 una rivoluzione da completare”. La mostra promossa dall’Associazione “Per Le Donne” è allestita al Centro Leonardo in collaborazione con il Consiglio di zona dei soci Coop Alleanza 3.0 sarà visitabile fino al 20 marzo ed è stata tenuta a battesimo dalla storica Elda Guerra e da Roberta Mori, Presidente della Commissione del Consiglio Regionale sulla Parità e i diritti delle persone.

Giovedì 7 marzo, alle ore 16.45 al Centro culturale ricreativo Auser-Primola, proiezione del film “Il diritto di contare” di Theodore Melfi dedicato alle scienziate afroamericane Katherine Johnson, Dortohy Vaughan e Mary Jackson.

Venerdì 8 marzo

il Circolo Fiorella Baroncini distribuisce nel corso della mattinata la mimosa in P.zza Matteotti e in Pzz.le Michelangelo. Distribuzione della mimosa anche a Castel S. Pietro in p.zza XX settembre e a Toscanella in p.zza Gramsci a cura delle donne dello SPI –CGIL. Nell’androne della Camera del Lavoro per tutto il mese di marzo è visitabile la mostra “Il lungo cammino delle donne: la nostra storia”. Alle 19 a Fontanelice tombolata presso E Capano’ a cura della Lega Spi CGIL e di Auser.

Nel pomeriggio alle ore 17,30 presso la Biblioteca Comunale si svolge l’incontro “Olympe De Gouges. Una donna scomoda ai tempi della rivoluzione”. Intervista impossibile alla romanziera, pubblicista, autrice di testi teatrali e  della Dichiarazione dei diritti della donna realizzata da Franca Zanelli Quarantini e Laura Falqui.

A Casa Piani alle 20 un incontro rivolto a ragazze da 11 a 14 anni tratterà con Cristina Gallingani della condizione femminile

Presso la Sala del CIDRA dalle 18 alle 20 il Prof. Carlo Monaco tiene la lezione “1968: la rivoluzione sessuale, libertaria, femminista” organizzata da Università Aperta.

Sabato 9 marzo alle 10 sotto il Centro cittadino il Comune di Imola inaugura una targa dedicata alle donne dell’Assemblea Costituente a chiusura del percorso sulla toponomastica femminile della Commissione Pari Opportunità . Partecipano l’Assessora alla Pubblica Istruzione Claudia Resta e Virna Gioiellieri (Commissione Pari Opportunità).

Alle 20,30 presso l’Hotel Donatello, “Ritratti. Donne in musica”, voce soprano Giuseppina Roberta Brienza, pianoforte Nicolò Parravicini. Una serata di raccolta fondi a sostegno del progetto “Esteticamente Day Hospital” del Day Hospital oncologico di Imola, organizzata dal Coordinamento Regionale Emilia Romagne Donne CISAL  e patrocinata dal Rotary imolese, AUSL e Comune di Imola.

Domenica 10 marzo ore 16 al Teatro Osservanza “Bolshoi al cinema:The sleeping beauty”. Alle ore 17 a Palazzo Tozzoni “Domenica a Palazzo. Donne di casa Tozzoni” con Laura Bert Ceroni.

Domenica 17 marzo alle 17 presso il Teatro Lolli “Utopie in cucina: letture, ricette, storie” dedicato a Clara Sereni , promosso e realizzato da Tilt .

Lunedì 18 marzo alle 14,30 nella sala archivio della Camera del Lavoro, i coordinamenti donne di SPI, CGIL e AUSER organizzano la proiezione del documentario “8 marzo, una storia lunga un secolo”

manifesto definitivo 8 marzo : calendario delle iniziative prodotto dal Comune di Imola