Il partigiano Alfiero Salieri

Imola. Martedì 12 marzo, alle 17, in apertura della seduta del consiglio comunale, si svolgerà la commemorazione del partigiano Alfiero Salieri, più noto come “Fiero”, recentemente scomparso. Saranno presenti i figli con le loro famiglie e una delegazione dell’Anpi. 

Il vicepresidente dell’assemblea di piazza Matteotti, Fabrizio Castellari, farà la commemorazione d’apertura: “Oggi ricordiamo un partigiano militante e un antifascista convinto e partecipiamo commossi al dolore dei figli, dei nipoti e della grande e preziosa famiglia dell’Anpi. Alfiero Salieri – per tutti ‘Fiero – ha avuto un ruolo importante nella liberazione di Imola e del nostro territorio. Il suo ricordo ci colpisce e ci interroga ancora maggiormente, se pensiamo che la pattuglia di coloro che non esitarono a rischiare la vita in quegli anni così drammatici, si va assottigliando per ragioni anagrafiche che non ci sfuggono. Con lui la nostra città, Medaglia d’Oro per la Resistenza, perde un  protagonista di primo livello nell’impegno per la libertà riconquistata e ci sentiamo tutti un po’ più poveri.
“E questo accade – conclude Castellari – mentre assistiamo anche in Italia  ad episodi di una deriva culturale e valoriale che poco hanno a che fare con la nostra storia migliore e con i valori di solidarietà e di attenzione agli altri che sono scritti nella nostra meravigliosa Costituzione. Grazie ‘Fiero’. Anche per il tuo impegno nell’Anpi, per il tuo pensiero di antifascista convinto che hai testimoniato per tutta la vita e che hai trasmesso alle generazioni successive”.