ytali.com è una moderna rivista vecchio stile. Informazione è narrazione è il suo slogan programmatico. L’idea è quella di lavorare molto sui ritratti, sulle persone come filo conduttore di fatti e di eventi, ma anche di intrecciare il più possibile le analisi con episodi, circostanze fattuali secondo uno stile, appunto, “narrativo”.

Il nome? ytali.com vuole indicare una visione alla rovescia – non convenzionale – dell’Italia, con la sottolineatura dell’esigenza di una maggiore internazionalizzazione del nostro paese.

La rivista ha la sua base a Venezia, una città che ha i caratteri della città-mondo. Internet, ovviamente, è formidabile per realizzare questa operazione local/global.

In questa prospettiva ytali.com ha l’ambizione di diventare sempre più rivista bilingue. Essere basati a Venezia ci autorizza a pensare globale. E d’altra parte internet stesso implica una crescente tendenza all’internazionalizzazione di chi fa informazione.

ytali.com vanta un considerevole numero di firme di qualità. E ha un rapporto di collaborazione con CTXT, rivista tra le più rispettate nel panorama editoriale spagnolo. La partnership con CTXT è un primo passo nella direzione del coinvolgimento di altre testate, per la creazione di un network italiano ed europeo, e anche oltre i confini europei.

A ytali.com è stato attribuito il premio Alberigo 2015 per il migliore sito web italiano.

Direttore e fondatore di ytali.com è Guido Moltedo (@GuidoMoltedo).

A noi di leggilanotizia lo stile di ytali ci è subito piaciuto, in qualche modo ci sentiamo vicini al loro modo di raccontare l’informazione. Ci piace l’idea di partire dalle persone, dai loro ritratti. Ci piace il fare informazione senza vincoli.

Per questo, ma anche per dare ai nostri lettori la possibilità di andare oltre l’informazione usa e getta, trovando negli  articoli della rivista motivi di riflessione e approfondimenti mai banali, nasce una collaborazione tra le due testate. Come primo passo sulla home page del nostro sito troverete il link per accedere alla rivista, poi nel prossimo futuro cercheremo di svilupare questa collaborazione nei modi che siano più proficui per noi, per gli amici e colleghi di ytali e per tutti i lettori.