Il professore Franco Callegati

Imola. Tecnologie in fibra ottica e principali architetture di rete che ne conseguono, con un occhio agli interventi infrastrutturali che proprio in questi mesi sono in atto a Imola. Un tema molto attuale che verrà approfondito con l’aiuto di Franco Callegati, imolese, professore associato di Telecomunicazioni all’università di Bologna, docente di insegnamenti di base e avanzati sulle reti di telecomunicazioni, nel corso di un incontro organizzato dal gruppo di promozione sociale Spazio – Tempo per mercoledì 20 marzo, ore 20.45, nella Villa Torano (via Poggiolo 4 a Imola).

Callegati ha sviluppato la sua attività di ricerca sui temi delle reti di telecomunicazione a larga banda e sui servizi innovativi da queste supportati. Ha svolto attività di insegnamento e ricerca presso l’università di Adelaide in Australia, l’università del Texas a Dallas, l’università della California a Los Angeles e le università di Santo Andrè e di Campinas in Brasile. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca di rilevanza internazionali, finanziati dall’Unione europea, ricoprendo sovente ruoli di coordinamento di gruppi di lavoro anche di grandi dimensioni. Da alcuni anni si occupa attivamente di trasferimento tecnologico e ricerca industriale. È direttore del Centro interdipartimentale di ricerca industriale su ICT (CIRI-ICT) dell’università di Bologna ed è stato designato presidente di T3Lab, consorzio fra Unindustria e Università.

La serata, che si svolge con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Imola e in collaborazione con l’Oratorio di san Giacomo, mettere a fuoco le infrastrutture di comunicazione come elemento strategico alla base dello sviluppo delle società più avanzate di ogni epoca storica. Il grande sviluppo delle tecnologie digitali di questi anni ha ulteriormente enfatizzato questo concetto.

Nel 2016 la Comunità europea ha varato le direttive strategiche per il Mercato unico digitale, ponendo fra gli obiettivi prioritari l’abbattimento delle barriere di accesso alle infrastrutture di comunicazione, al fine di dare accesso a reti a larga banda a tutti i suoi cittadini. La fibra ottica è una delle tecnologie fondamentali per ottenere questi risultati, come riconosciuto anche nella “Strategia italiana per la banda ultralarga” approvata nel 2015 dal governo italiano.

Info: spaziotempo.sangiacomo@gmail.comscardo48@alice.it

Il gruppo Spazio – Tempo
Sostenere una divulgazione scientifica di qualità organizzando annualmente conferenze, seminari, incontri con esperti, docenti universitari e ricercatori che portino significative testimonianze teoriche e di ricerca applicata è l’obiettivo che si prefigge il gruppo Spazio-Tempo nell’ambito di quanto previsto dallo statuto dall’Associazione di promozione sociale “Oratorio di San Giacomo” di Imola.

Attivo dal 2016, il gruppo propone attività prevalentemente estive nella sede della villa vescovile di Torano promuovendo l’acquisizione di fondate conoscenze scientifiche che riducano la forbice tra sentire comune e nuove frontiere della ricerca. Un migliore standard di conoscenze induce una più adeguata coscienza del mondo fisico promuovendo scelte etiche più consapevoli e fondate.

Il gruppo è costituito da docenti, studenti, cultori delle discipline scientifiche ed è aperto alla partecipazione di nuovi interessati. Nei primi due anni di attività sono state organizzate undici serate nel corso delle quali sono stati trattati in chiave divulgativa argomenti di relatività ristretta e generale, astrofisica, storia dell’astronomia, fisica dei raggi cosmici e dei neutrini, cosmogonia e cosmologia.

Il calendario delle iniziative

I filmati delle precedenti iniziative