Andrea Emiliani

Faenza. E’ scomparso all’età di 88 anni Andrea Emiliani, già soprintendente ai beni culturali e artistici in diverse province della Regione, tra cui Ravenna, e a Faenza presidente dell’Istituto superiore di industrie artistiche (Isia), colui che per primo ne ha intuito le grandi potenzialità e lanciato come eccellenza formativa a livello nazionale.

“L’importanza del lavoro di Emiliani nell’ambito della storia dell’arte e nella gestione dei beni artistici e culturali è assoluta e unanimemente riconosciuta – affermano il sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi e il vicesindaco e assessore alla cultura Massimo Isola – in particolare la sua visione anticipatrice dei tempi unita a grandi capacità divulgative e organizzative. Oltre alla valorizzazione dell’Isia, Faenza sarà per sempre riconoscente a Emiliani per l’acquisizione al patrimonio statale di Palazzo Milzetti e il conseguente restauro. Una scelta all’epoca coraggiosa e non scontata che rivelò la sua determinazione nella salvaguardia pubblica dei gioielli architettonici e artistici del nostro territorio, di cui oggi tutti noi possiamo beneficiare. Alla famiglia le più sentite condoglianze da parte dell’amministrazione comunale”.