Conselice (RA). “La rivoluzione delle sedie” è la commedia che sabato 30 marzo, alle 21, concluderà la stagione teatrale “A misura d’uomo” al teatro comunale di Conselice.

“La rivoluzione delle sedie”, con ritmo e divertimento, svela l’ipocrisia del senso di colpa che le persone non affette da disabilità nutrono nei confronti dei disabili. Il testo mette in luce con intelligenza la manipolazione psichica che il più forte mette in atto ai danni del più debole. Ottima l’interpretazione di un cast affiatato che con ritmo incalzante trasporta in uno scenario divertente, graffiante e politicamente scorretto.

La regista Barbara Alesse commenta: “La rivoluzione delle sedie” è uno spettacolo in cui non c’è spazio per il politically correct. Il perbenismo con cui trattiamo disabili e immigrati ci impedisce di guardare davvero le persone che ci stanno di fronte: speriamo che con il nostro spettacolo, gli spettatori riescano a vedere intorno a loro meno pregiudizi e più persone”.

Lo spettacolo è di Matteo Nicoletta e Massimiliano Aceti, con gli interpreti Matteo Nicoletta, Massimiliano Aceti e Maurizio Bousso, produzione Milleluci Entertainment.

Il costo dei biglietti è di 16 euro intero, 13 euro ridotto per i giovani fino a 25 anni e adulti over 65, soci Caffè delle Ragazze, studenti, tesserati Emergency, Libera e diversamente abili. La prevendita online dei biglietti è disponibile su www.vivaticket.it. È possibile inoltre prenotare i biglietti telefonando ai numeri 0542.665185, 333.5748015 o 377.9698434 o con mail a: biglietteriateatroconselice@gmail.com. Il ritiro dei biglietti dovrà avvenire presso la biglietteria del teatro il giorno dello spettacolo dalle 18 alle 21. L’iniziativa è realizzata con la collaborazione del Comune di Conselice e Bottega del Buonumore.

Info: www.comune.conselice.ra.it, www.labottegadelbuonumore.it  o www.davidedalfiume.it.