Julian Lage

Grande serata quella di domani sera 30 marzo al Cassero di Castel S. Pietro Terme. La seconda serata della rassegna alla sua 32° edizione, ospita il concerto più atteso. Sul palco castellano il chitarrista statunitense Julian Lege. Ex bambino prodigio e diplomato  presso il Berklee College of Music di Boston, a soli 17 anni si ritrova al fianco del vibrafonista Gary Burton nella formazione che ha registrato il suo cd del 2004 “Generations”. Oggi, a 32 anni,vanta già una carriera incredibile ricca di collaborazioni di prestigio come quelle con personaggi come Jim Hall, Herbie Hancock, Fred Hersch, Christian McBride, Eric Harland e Larry Grenadier, Bela Fleck e Antonio Sanchez, Charles Lloyd, John Zorn.

Il “New York Times” lo considera “…uno dei chitarristi più freschi e virtuosi, dotato di un’imperturbabile facilità tecnica e una sconfinante curiosità…” Oggi  è uno dei protagonisti nei cartelloni dei maggiori Festival e Jazz Club nel mondo ed è uno dei chitarristi più apprezzati e seguiti nel panorama jazz internazionale. A Castel San Pietro Terme ,  Lage si presenterà in trio con Jorge Roeder al  contrabbasso e Eric Doob alla  batteria e  presenterà il nuovo cd “Love Hurts”.

Appuntamento alle ore 21,15.

Cassero Jazz rientra nel Festival itinerante “Crossroads” ed è organizzato dal Combo Jazz Club di Imola, dalla UISP di Castel S. Pietro in collaborazione l’Assessorato alla Cultura del Comune di Castel S. Pietro, l’ARCI  e il Centro Giovanile Ca’ Vaina.

 Biglietti : intero € 20, ridotto/A € 16

Apertura biglietteria Cassero dalle ore 20: tel. 338 2273423.

INFORMAZIONI

tel 051/940133 (UISP) – cell 335/6916225  uisp.cspt@tiscali.it,

http://www.crossroads-it.org http://www.combojazzclub.com http://www.erjn.it/casserojazz

http://facebook.com/combojazzclub

Prevendita on-line: www.diyticket.it, www.crossroads-it.org.

Direzione Artistica: COMBO JAZZ CLUB

 

(v.g.)