Nella foto Elisa Maurizzi vicino alla sindaca di Imola Manuela Sangiorgi

Castel San Pietro (Bo). L’arresto di un ex fidanzato per sequestro di persona  aggravato e violenza privata nei confronti di una donna ha avuto una vasta eco nella città del Cassero e non solo. Così la candidata a sindaco del Movimento 5 stelle Elisa Maurizzi è intervenuta “per condannare assolutamente il comportamento dell’ex fidanzato e dare totale solidarietà alla donna vittima di un sequestro di persona e di violenza”.

Inoltre, la Maurizzi ringrazia “l’autista del furgone che si è fermato sulla via San Carlo  per il senso civico dimostrato e pure le forze dell’ordine che sono intervenute tempestivamente arrestando l’aggressore. Il ritorno a tale tipo di impressionanti violenze fa pensare ai tanti femminicidi che purtroppo stanno avvenendo in Italia. Se il M5s vincerà le elezioni, oltre a un punto di ascolto per tutti i cittadini, cercherà insieme con il mondo dell’associazionismo un modo per ascoltare le donne in difficoltà  rispettandone la privacy”.