La sottosegretaria alle Politiche agricole Stefania Pesce

Imola. Un confronto aperto, a tutto campo. Sui temi che più stanno a cuore agli imprenditori agricoli del territorio imolese. E’ quello che è avvenuto martedì 2 aprile nel pomeriggio fra i vertici delle associazioni agricole locali ed Alessandra Pesce, sottosegretario delle Politiche agricole, alimentari e forestali.

Dopo essere intervenuta alla conferenza stampa di presentazione del Progetto “Imola City Hub”, all’interno del bando europeo “Urban Innovative Actions”, la sottosegretaria Pesce ha infatti incontrato Giordano Zambrini, presidente Cia Imola e Andrea Arcangeli responsabile relazioni sindacali; Alessandro Scala, vicedirettore di Coldiretti Bologna, Astro Turrini e Giordano Alpi, rispettivamente presidente e vicepresidente della Coldiretti  di Imola; Simone Rustia, responsabile di zona di Confagricoltura Bologna e Roberto Padovani presidente dell’Unione Generale Coltivatori di Imola. Insieme a lei c’erano la sindaca Manuela Sangiorgi ed il vicesindaco Patrik Cavina.

Al centro del confronto vari temi sia di carattere locale sia nazionale, particolarmente sentiti dagli imprenditori agricoli, dai rimborsi per le gelate all’approvazione dei decreti per dare piena attuazione alle norme sull’obbligo di indicare in etichetta l’origine di tutti gli alimenti, voluta dal governo nel Dl semplificazione, dalla valorizzazione della filiera dei cereali e del settore ortofrutta alla necessità di aumentare le risorse da destinare a  infrastrutture irrigue.

Soddisfatti, al termine dell’incontro, i rappresentanti delle associazioni agricole che hanno trovato un interlocutore attento e disponibile a raccogliere le sollecitazioni giunte dal territorio imolese.