Imola. Si sta concludendo in questi giorni il trasferimento all’ospedale Santa Maria della Scaletta di Anatomia Patologica dall’ospedale Vecchio nell’area laboratorio analisi. Questo spostamento cambia alcune modalità di consegna degli esami citologici da parte dei cittadini.

In particolare da lunedì 8 aprile: gli esami citologici prenotati Cup (citologico urine ed espettorato) saranno accettati presso il punto prelievi dell’ospedale Vecchio (entrata da Caterina Sforza) in due fasce orarie: dalle ore 7.45 alle ore 8.15 e dalle ore 9.30 alle ore 10.30, dal lunedì al venerdì. Per gli esami urgenti, non programmati e non prenotati al  Cup l’accettazione e la consegna dovranno avvenire invece direttamente presso la segreteria di Anatomia Patologica, ora all’ospedale S. Maria della Scaletta nell’area laboratorio analisi (1° piano), dalle ore 8 alle ore 11, dal lunedì al venerdì e dalle 8.30 alle 10.30 il sabato.

Per ciò che riguarda la consegna dei referti, non avverrà più con la spedizione a domicilio, ma con il ritiro diretto alla portineria dell’ospedale S. Maria della Scaletta dalle ore 9 alle 19 dal lunedì al venerdì. In particolare saranno consegnati agli utenti: gli esami citologici prenotati Cup, urgenti e non programmati o prenotati Cup e gli esami consegnati dagli utenti direttamente alla segreteria dell’Anatomia Patologica.

Presso la portineria della Casa della Salute di Castel San Pietro Terme, sempre dalle ore 9 alle 19 dal lunedì al venerdì, si potranno ritirare i referti degli esami citologici prenotati Cup eseguiti sui campioni consegnati presso i punti prelievo di Castel San Pietro e Medicina

La data del ritiro sarà indicata sul foglio consegnato all’utente al momento della prenotazione/accettazione.