Il Bar Renzo

Imola. La gara è finita, ma non è ancora del tutto sicuro chi gestirà la nuova stagione dello storico Bar Renzo nel parco delle Acque minerali vicino al circuito anche ora che l’8 aprile sono state vagliate le offerte economiche che determinano il 30% della valutazione finale.

Sostanzialmente, le offerte economiche confermano le valutazioni di tipo tecnico che costituiscono il 70% del punteggio totale. In testa, si conferma Luca Gardenghi (99 punti) che gestisce il Bar Bocciofila seguito dalla ditta B&S di Vasile Fabio e Camilla del Bar Giratempo (78,7) mentre più indietro si trova Inerio Marongiu (64,8) della Pizzeria Derby.

Ma c’è ancora un “ma”. Gardenghi ha fatto un’offerta economica alta rispetto a quanto richiesto come canone da Area Blu per il progetto che ha presentato, “superiore ai quattro quinti massimi previsti per il bando”. Ciò rappresenta un’anomalia e quindi la commissione di Area Blu chiede “giustificazioni e chiarimenti in merito al Pef (Piano economico finanziario)” che dovranno essere forniti nei prossimi giorni.

Quello che si sa dalla valutazione tecnica è che il gestore del Bar Bocciofila ha una lunga esperienza in questo settore specifico e ha proposto una serie di innovazioni come una zona fitness (ci sono già accordi con diverse società sportive), serate musicali e aperitivi a tema, cene anche durante il Baccanale, giochi e quiz pure per le famiglie, zona bar e un posto dedicato alla ristorazione vera e propria. In particolare, ha presentato un corposo progetto di migliorie del chiosco con ampliamento della cucina e dei servizi oltre a una zona lounge e altro.

(Massimo Mongardi)