La rassegna primaverile di Tilt (Trasgressivo Imola Laboratorio Teatro) propone al suo terzo appuntamento in programma domenica 14 aprile,  una scena tutta giovanile. Due le repliche, alle 17 e alle 21. Una curiosa storia irlandese è lo spettacolo con cui si conclude il laboratorio teatrale che Tilt ha riservato ai giovani. Un laboratorio partecipato, diretto da Federico Caiazzo. Con l’attività svolta si è creato, nel tempo, un gruppo affiatato che sta scoprendo la passione per il teatro. “Una curiosa storia irlandese” parla di un piccolo villaggio, disperso lassù, al Nord, dove pare che il tempo si sia fermato. La vita della piccola comunità scorre tranquilla, indifferente agli eventi del mondo esterno. Fino a quando un’estrazione di numeri del lotto sconvolgerà tutti quanti.

Sul palco: Alex Bigini, Maria Castellani, Chiara Masina, Cecilia Medri, Gloria Menduni, Lucia Merli, Alice Rizzo, Matteo Toschi, Laura Tranchini, Davide Zavagli; tecnica:  Luigi Tranchini.

Alcuni di loro hanno esordito, con un risultato lusinghiero, nella piéce allestita dall’Associazione in occasione del Giorno della Memoria, nel gennaio scorso.

L’ingresso, a offerta libera, è riservato ai soci T.I.L.T. 2019.  E’ possibile diventare soci lo stesso giorno dello spettacolo o chiedendo la tessera su : www.tiltonline.org/diventasocio.

E’ consigliata la prenotazione.

 

Informazioni:

Teatro Lolli – Via Caterina Sforza, 3 – Imola – info@tiltonline.org  oppure cell. 340 5790974 ore serali

www.tiltonline.org

(v.g.)