Dopo Castel San Pietro e Dozza, Crossroads, il festival itinerante di Jazz e altro, non lascia il circondario imolese per fare tappa al Teatro comunale di Imola con due importanti concerti. Presentati venerdì 5 aprile in Comune alla presenza della Sindaca Manuela Sangiorgi, di Sandra Costantini, direttrice artistica di Crossroads e di Fabio Ravaglia del Combo Jazz Club di Imola, partner delle tappe nel circondario.

Da sempre piazza ‘forte’ all’interno del circuito regionale del festival itinerante Crossroads, Imola lo è particolarmente in occasione dell’edizione 2019. I due concerti in programma a Imola, entrambi al Teatro “Ebe Stignani” (con inizio alle ore 21:15), porteranno infatti in città produzioni musicali di notevole prestigio. La prima, il 17 aprile, avrà per protagonista una star internazionale che vanta un particolare feeling col pubblico italiano, il percussionista indiano Trilok Gurtu. Il 26 aprile sarà invece una serata tutta italiana, sia nel cast artistico, con una formazione all stars che sembra la nazionale del nostro jazz, sia nel programma musicale con un omaggio a Lucio Battisti.

Il primo appuntamento il 17 aprile

Trilok Gurtu, si presenterà con la sua band: Frederik Köster alla tromba, Tuluğ Tırpan a pianoforte e tastiere e Jonathan Ihlenfeld Cuñado al basso elettrico.

A Trilok Gurtu bastano le tabla per portare il pubblico in giro per il mondo con il suo vorticare di ritmi. Con un intero set di percussioni a disposizione, il suo travolgente virtuosismo lascia semplicemente allibiti.

Nato a Bombay nel 1951, Gurtu ha sviluppato la più incredibile tecnica percussiva e l’ha poi condivisa con artisti di ogni provenienza geografica ed estrazione stilistica. Il suo esuberante colorismo ritmico è un punto di incontro tra cultura orientale e occidentale: la world music pare il suo habitat più naturale ma non si tira indietro davanti al jazz, il rock, il pop. Fu John McLaughlin a metterne per primo in risalto il talento. Poi arrivarono innumerevoli altri artisti desiderosi di incrociare i propri assolo coi beat poliritmici di Gurtu: Don Cherry, Jan Garbarek, Joe Zawinul, Pat Metheny, Dave Holland, Andy Summers dei Police, Larry Coryell, Gilberto Gil, Omara Portuondo, Enrico Rava, Paolo Fresu. Gurtu vanta anche diverse collaborazioni con celebri cantanti italiani: Ivano Fossati, Marina Rei, Gianna Nannini, Adriano Celentano.

Un Battisti speciale da una formazione speciale

Per il secondo concerto arriverà un’incredibile rappresentanza del jazz nazionale, con Peppe Servillo alla voce, Fabrizio Bosso alla tromba, Javier Girotto ai sassofoni, Rita Marcotulli al pianoforte, Furio Di Castri al contrabbasso e Mattia Barbieri alla batteria. Il loro progetto “Pensieri e parole” è tutto dedicato alle canzoni di Lucio Battisti, ripensate in chiave jazz grazie agli arrangiamenti di Girotto. La fantasia ricontestualizzante del jazz incontra dunque uno degli autori più intimi, lirici e personali della canzone italiana. Un mito per molte genereazioni. Una sfida impegnativa di fronte all’originalità delle canzoni, il loro essere così diverse una dall’altra nella musica e nei testi. Gli arrangiamenti di Girotto e l’estro teatrale di Peppe Servillo tracciano nuovi percorsi, suggestivi e inaspettati, ricchi di sapori latini e ritmi avvolgenti, attraverso numerose canzoni. I confini tra musica popolare e sofisticata, tra pop e jazz sfumano trasformando le canzoni in un territorio aperto all’improvvisazione.

“Imola si dimostra sempre più culla della musica e questi due appuntamenti sono di grande livello nazionale ed europeo, molto attesi nella splendida cornice del teatro ‘Stignani’” ha affermato la Sangiorgi, “Invito anche chi non conosce il jazz a partecipare”. Per la direttrice artistica del Crossroas festival Sandra Costantini “Imola è una piazza storica del jazz che ospita dal 2001 concerti di alto livello come quelli che proponiamo quest’anno”.

Imola Crossroads 2019 è realizzato grazie alla collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Imola e il Combo Jazz Club di Imola, nonché al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola.

Informazioni, indirizzi e prevendite:

Teatro Ebe Stignani, Via Verdi 1: tel. 0542 602600. Biglietteria serale giorni di concerto dalle ore 17.

Informazioni e prenotazioni telefoniche: tel. 0544.405666 (lun-ven ore 9-13), info@jazznetwork.it.

Biglietteria on-line: www.vivaticket.it, www.teatrostignani.it, www.crossroads-it.org.

Biglietti: intero euro 20 €, ridotto 16 €

(v.g.)