Dozza. Sabato 13 aprile alle 16 si concluderà in Rocca la prima edizione del concorso letterario e di poesia “Lettere d’amore” dedicato a Teresio Arcangeli, gentiluomo dozzese  di cui, proprio in Rocca, è custodita la mostra permanente ‘Un amore in cerca di autore’, raffigurazione del grande amore della sua vita, la moglie Teanna, ritratta dai principali artisti del Muro dipinto.

Il concorso ha avuto un inaspettato successo, dichiarano gli organizzatori, 1053 componimenti pervenuti da tutta Italia ed in particolare da molte scuole secondarie. Il concorso comprende varie sezioni: lettere d’amore, scuole, amore digitale, amore d’epoca e amore all’osteria.

La giuria, composta da Gianfranco Angelucci, Carlo Monaco, Miria Mazzetti, Raffaella Colella e Francesca Triozzi ha lavorato celermente e con grande interesse per valutare e soppesare tutti gli elaborati. In alcuni casi, ci sono stati approfonditi confronti per scegliere i vincitori che saranno premiati nella giornata di sabato, una giornata speciale che non solo sancisce il successo del concorso letterario e di poesia ‘Teresio Arcangeli’ ma che offrirà un pomeriggio denso di emozioni e sorprese: la lettura dei componimenti vincitori sarà intercalata da brani a tema dei Latini cantores del liceo Rambaldi di Imola, diretti dalla professoressa Maurizia Dardi.

Speciale ospite d’onore, particolarmente affezionato alle magie del castello, ormai ‘di casa’ alla Rocca di Dozza, il mago Antonio Casanova.

Il concorso, nato dall’idea di Davide Arcangeli, è stato organizzato con la collaborazione di Fondazione Dozza Città d’Arte, Dozza Eventi, Osteria di Dozza, Arte in essere e ha  ottenuto il patrocinio del Comune.